‘Un profilo per due': l’amore senza età in una chat

un-profilo-per-due-2017Il settantacinquenne Pierre vive in solitudine da quando è mancata la moglie. Per questo sua figlia decide di regalargli un computer, nella speranza di stimolare la sua curiosità e – perché no? – di permettergli di conoscere nuove persone. Diretto e sceneggiato da Stéphane Robelin, il film ”Un profilo per due” narra la storia di Pierre, un vedovo in pensione e che non esce di casa da due anni, alle prese con le gioie (e gli inganni) della Rete. Il giovane Alex, assunto da sua figlia per insegnare a Pierre le basi del computer, gli fa scoprire le infinità possibilità che regala internet. Su un sito di incontri e appuntamenti al buio, Pierre si imbatte in “Flora63″, una donna che rimane conquistata dal suo romanticismo e dai suoi modi gentili. Ben presto, per i due arriva il momento in cui si decide per un incontro: a fare il primo passo è Flora e Pierre accetta. Sorge però un problema: l’anziano vedovo ha messo come foto del suo profilo un’immagine di Alex e non una sua. Dovrà dunque far di tutto per convincere il suo “maestro” a incontrare la bella Flora al posto suo.
1unprofiloperdue
Il ragazzo si ritrova improvvisamente catapultato in una relazione telematica in cui deve fingersi un altro, ovvero Pierre, e dal primo incontro con l’avvenente Flora inizia il transfert del suo personaggio, che ben presto si ritroverà a condividere con Pierre molto più di un’immagine del profilo. Alex, imbrigliato già di per sé in una relazione senza futuro, inizierà ad essere il prestavolto di Pierre, tanto da interscambiarsi con lui. I temi sono iper noti: il web come canale primario e privilegiato di comunicazione; la solitudine collettiva che spinge anziani e non solo a vivere in una realtà virtuale, spesso fingendosi qualcun altro; le conseguenze che derivano dalla mancanza di sincerità; e il classico “l’amore non ha età”.
profilo_per_due_pierre_richard_fanny_valette
Una pellicola che parla della nostra epoca descrivendo senza scrupoli cosa l’uomo di oggi si ritrova a vivere in un mondo in cui l’amore è fatto di like, tweet, chat e Skype, dove, come dice Pierre, “prima si sc*pa e poi si parla”, in cui un anziano si ritrova solo senza appigli e un giovane a trent’anni (Alex) non ha speranze professionali.
un-profilo-per-due-trailer-italiano-foto-e-poster-della-commedia-di-stephane-robelin-6
CAST: Attori: Pierre Richard – Pierre, Yaniss Lespert – Alex, Fanny Valette – Flora, Stéphane Bissot – Sylvie, Stéphanie Crayencour – Juliette, Gustave Kervern – Bernard, Macha Méril – Marie, Pierre Kiwitt – David, Philippe Chaine – Produttore, Anna Bederke – Madeleine, Arthur Defays – Simon

credits to/fonti: filmtv.it – ecodelcinema.com –

Precedente 'Tutto quello che vuoi': incontro tra due generazioni Successivo La felicità oltre il buio: 'Il colore nascosto delle cose'