‘La luce sugli oceani’ è la figlia di Tom e Isabel

Alicia_Vikander_27_and_Michael_Fassbender_3-a-56_1463242231483La luce sugli oceani, adattamento cinematografico di Derek Cianfrance dell’omonimo best seller del 2012 dell’autrice M. L. Stedman, porta in scena lo strazio di una coppia alla ricerca di un desiderio inappagato: avere un figlio. Tom Sherbourne (Michael Fassbender) è un reduce dalla Prima Guerra Mondiale che tornato in Australia decide di accettare un lavoro che lo porti lontano da tutto e tutti: accetta di fare il guardiano di un faro, vivendo in una sperduta isoletta incuneata tra l’Oceano Indiano e l’Oceano Antartico. Inaspettatamente trova moglie, però: la giovane Isabel (Alicia Vikander) s’innamora di lui all’istante e lo segue in quel fuori-campo della civiltà.
la_luce_sugli_oceani_01
Tom e Isabel Sherbourne (Michael Fassbender e Alicia Vikander) sono una coppia innamorata che si trova ad affrontare la triste realtà di non poter avere figli. Quando una barca approda sulla spiaggia dell’isola in cui vivono, a bordo insieme ad un cadavere trovano anche un neonato ancora in vita. Michael Fassbender è un gigante quando si tratta di esprimere il dolore senza l’uso delle parole. Il suo Tom è un uomo ferito, ma dalla profonda moralità.
aliciamichael
Quel grido, destinato a cambiare per sempre la vita della coppia, è il tenue vagito di una bambina, ritrovata a bordo di una barca naufragata sugli scogli, insieme al cadavere di uno sconosciuto. Per Isabel la bambina senza nome è il regalo più grande che l’oceano le abbia mai fatto. Presto quella creatura vivace e sempre bisognosa d’attenzione diventa la luce della loro vita. Ma ogni luce crea delle ombre. E quell’ombra nasconde un segreto pesante come un macigno, più indomabile di qualunque corrente e tempesta Tom abbia mai dovuto illuminare con la luce del suo faro. Una volta tornati sulla terraferma Tom e Isabel dovranno rendersi conto che non esistono solo loro al mondo, ma ci sono altre anime con cui rapportarsi tra queste Hannah Roennfeldt (Rachel Weisz), il cui marito e la figlia ancora in fasce sono dispersi in mare.
gallery-1473256497-ocean
Tom e Isabel decidono di allevare in segreto la bimba, che sarà così loro figlia, Lucy. Alla gioia ritrovata della coppia, nel frattempo, corrisponde il senso di vuoto e disperazione di Hannah (Rachel Weisz) che a distanza, sulla terra ferma, vive il lutto per la perdita della propria famiglia in mare; per lei il passato è un fantasma da allontanare. Gli equilibri nel corso del film si invertiranno, facendo vivere a Tom e Isabel il supplizio della separazione dalla figlia.

credits to/fonti: cineblog.it – cineforum.it – cinematografo.it – sentieriselvaggi.it

Precedente 'Quando un Padre': Butler a un bivio Successivo Storia di amicizia tra donne forti: 'Adorabile Nemica'